Si è chiusa con successo un’ottima edizione di Vini nel Mondo

On. Russo: “E’ il meglio dell’italianità in vetrina”

Oltre 220 mila partecipanti, di cui 80 mila soltanto alla Notte bianca: sono i primi numeri dell’ottava edizione di Vini nel Mondo. Durante la tre giorni sono state 150 le cantine protagoniste e 1500 le etichette in degustazione, presentate ai tanti appassionati accorsi nella bellissima cittadina umbra.

Registrato il tutto esaurito alle degustazioni guidate, curate dagli esperti del Gambero Rosso, quest’anno partner dell’evento, che hanno portato i partecipanti alla scoperta di profumi, aromi e caratteristiche specifiche dei migliori vini italiani. Grande successo anche per i laboratori, in particolare quello della mozzarella di Bufala Campana Dop dove mastri caseari hanno mostrato dal vivo la lavorazione del prodotto.

Molto soddisfatto Alessandro Casali, Presidente del Gruppo Meet che organizza la manifestazione:

Un bilancio più che positivo, questa edizione ha visto un incremento dei partecipanti del 20%, in particolare sono aumentati i giovani che hanno potuto scoprire e degustare per la prima volta vini molto pregiati, abbinandoli ai migliori prodotti agroalimentari.”

Vini nel Mondo non è stato infatti solo vino, ma anche i prodotti certificati Dop e Igp, e altre eccellenze dell’enogastronomia romana e del Lazio, regione ospite di questa ottava edizione.

Plauso all’iniziativa anche dall’On. Paolo Russo, Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati : “Se vi è un’iniziativa capace di dipingere al meglio l’agricoltura italiana questa è Vini nel Mondo, perché la manifestazione è capace di interpretare il sentimento di riscatto delle piccole e medie aziende vitivinicole italiane e perché si svolge in una delle più belle città del nostro Paese. E i consumatori, oggi sempre più attenti alla qualità e alle straordinarie sensazioni che un buon bicchiere di vino offre, hanno modo di comprendere il lavoro e la passione che sta dietro a un prodotto di grande qualità. Insomma, Vini nel Mondo è il meglio dell’italianità in vetrina”.

Da parte sua Fernanda Cecchini, Assessore alle politiche agricole della Regione Umbria, ha dichiarato: “Devo constatare che quest’anno Vini nel mondo ha ottenuto ottimi risultati, un segnale molto importante per un prodotto come il vino, che ha un peso importante nell’economia nazionale e in quella Umbra”.

Vini nel Mondo si è svolto con il patrocinio e il sostegno del Ministero della Politiche Agricole Alimentari e Forestali (Mipaaf), la Camera di Commercio di Perugia, Camera di Commercio di Roma e Regione Lazio e con la collaborazione di Coldiretti con il Farmer's Market.

Grazie a tutti e arrivederci alla prossima edizione di Vini nel Mondo.





Che cos'è

Un'occasione unica di incontro, tra il pubblico e il mondo del vino. Nelle strade e nelle piazze della splendida cornice di Spoleto, il gusto del bello si abbina al gusto del buon vivere.
L'esposizione di centinaia di grandi cantine per conoscere, degustare ed acquistare ottime etichette.

News


 

 

Dichiarazione di Mario Catania
Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali

Il vino rappresenta per storia, capacità di coniugare tradizione ed innovazione, vocazione internazionale un modello per tutto il comparto agroalimentare. Lo testimoniano i numeri: 14 miliardi di euro del settore, con le esportazioni che nel 2011 hanno raggiunto i 4,5 miliardi, crescendo del 12% sul 2010.

Un comparto che va tutelato e promosso, perché l'Italia possa mantenere la sua leadership, possa incrementare ancora di più il suo successo. Negli ultimi vent'anni i nostri produttori sono stati capaci di affrontare il mercato con sapienza e lungimiranza e per questo dobbiamo proseguire sulla strada della qualità intrapresa. In questo contesto è strategico che le aziende facciano sistema, si propongano in forma aggregata in Italia e all'estero.

La nostra ricchezza risiede nella varietà dei nostri vitigni, nella nostra naturale propensione a saper sviluppare ottimi prodotti in tutti i segmenti dell'offerta, dando al consumatore nazionale e internazionale una valida risposta alla sua domanda.

per questo che continueremo ad impegnarci costantemente affinché il settore sia tutelato, affinché continui ad avere una normativa, e mi riferisco in particolare a quella europea, che metta sempre al centro la qualità del prodotto, la vera chiave per essere e continuare ad essere competitivi.

Per questo, eventi come "Vini nel Mondo" rappresentano un ottimo esempio, perché uniscono la promozione del vino a quella del territorio - il turismo tematico svolge in questo settore un ruolo sinergico fondamentale -, fornendo informazioni utili al consumatore finale, affinché sappia scegliere consapevolmente i nostri eccellenti vini.

 

 

Vini nel Mondo e Gambero Rosso, in due c'è più gusto

"Vini nel Mondo" si arricchisce quest'anno della partnership di Gambero Rosso, la "voce" più autorevole dell'enogastronomia italiana. L'accordo - che è stato presentato a Verona durante il Vinitaly - rappresenta per questa manifestazione un ulteriore riconoscimento di importanza e, soprattutto, un incremento delle possibilità di crescita. Tanto più importante in un momento in cui da ogni parte viene sottolineata l'esigenza di iniziative capaci di creare una consapevolezza sempre maggiore sulla straordinaria ricchezza italiana del "prodotto vino".

"La collaborazione con Gambero Rosso - afferma Alessandro Casali, presidente del Gruppo Meet che da sempre organizza Vini nel Mondo - un valore aggiunto per questa manifestazione, che ha dimostrato di essere vincente nei numeri e nella qualità, con l'obiettivo di valorizzare il patrimonio enologico del nostro Paese ".

"Siamo convinti - dichiara Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso - che questa iniziativa sia capace di creare un rapporto sempre più stretto tra vino e cultura, tra produttori e consumatori. Per questo abbiamo scelto di diventare partner di Vini nel Mondo, manifestazione che si aggiunge a quelle presso le Città del gusto di Roma, Napoli e Catania e accompagna le venti tappe dei roadshow internazionali condotti da oltre venti anni dal Gambero Rosso."

 

 

 

 

 

Un evento
Organizzazione

e con il patrocinio di