Vini nel Mondo 2010, un successo entusiasmante

L'edizione 2010 di Vini nel Mondo si è appena conclusa all'insegna dei grandi numeri: oltre 150.000 visitatori, con più di 30.000 bicchieri venduti. 250 cantine e 1000 etichette a rappresentare il meglio del vino italiano. E quasi 100.000 presenze per una notte bianca indimenticabile. "Vini nel Mondo - dichiara il patron Alessandro Casali - ha vinto ancora, dimostrando di essere un evento capace come nessun altro di far incontrare produttori e pubblico: l'entusiasmo della gente, il meglio del Made in Italy in vetrina e la bellezza di una città come Spoleto sono gli ingredienti di una iniziativa che vogliamo far diventare sempre più grande". Casali sottolinea anche l'importanza della presenza di tantissimi giovani. "È soprattutto ai giovani - dice - che dobbiamo guardare per fare crescere una cultura del vino fatta di qualità e responsabilità".
"Un ringraziamento particolare - ha concluso Casali - va al Ministero dell'Agricoltura e al Ministro Galan. Senza il sostegno del Ministero, che è al fianco di Vini nel Mondo fin dalla sua prima edizione, questo straordinario appuntamento non sarebbe mai diventato quello che è oggi, un punto di riferimento per tutti coloro che hanno a cuore il vino italiano e lo sviluppo di una vera cultura del bere. Un grazie anche alla Regione Umbria e a tutti coloro che hanno reso possibile questo evento". L'appuntamento è per il 2011, per continuare a far vivere un successo entusiasmante.

Che cos'è
Un’occasione unica di incontro, tra il pubblico e il mondo del vino. Nelle strade e nelle piazze della splendida cornice di Spoleto, il gusto del bello si abbina al gusto del buon vivere.
L’esposizione di centinaia di grandi cantine per conoscere, degustare ed acquistare ottime etichette.


Il Ministro Galan per Vini nel Mondo


"Credo che eventi come Vini nel mondo siano indispensabili per promuovere la cultura del vino nel nostro Paese. Il connubio tra arte e gusto e' certamente una carta vincente per un settore che tanto riesce a produrre sia dal punto di vista economico che culturale''.

Questo il messaggio che il Ministro delle Politiche Agricole Giancarlo Galan ha indirizzato all'organizzazione di Vini nel Mondo.


Il grande evento che rende Spoleto la capitale del vino avrà inizio domani 21 maggio, dopo il consueto taglio del nastro.  Ad aprire ufficialmente il percorso espositivo, Alessandro Casali, patron della manifestazione, insieme al Sindaco di Spoleto Daniele Benedetti e alle altre autorità, che sostengono la manifestazione sin dagli esordi.
 La prima degustazione guidata, capitanata da Sandro Sangiorgi, darà il via alla sesta edizione della manifestazione più importante tra le kermesse enologiche dedicate al consumatore. Ma Vini nel Mondo è anche spettacolo: il clou dell’evento sarà sabato 22, quando migliaia di persone invaderanno la città per vivere la Notte Bianca del Vino, dove il gusto si mischierà all’arte e alla musica.  ''Alcuni vini sono indiscutibilmente il frutto di un'arte e di un sapere insieme antico e moderno - si legge ancora nel messaggio del ministro - questo dimostra quanto sia utile creare iniziative capaci di offrire al grande pubblico occasioni di conoscenza di quell'immenso patrimonio italiano che e' il vino. Una ricchezza di cui forse non tutti sono abbastanza consapevoli.

E la formula magica di 'Vini nel mondo' e' quella di far vivere questa ricchezza all'aperto, unendo il piacere del gusto al piacere di un luogo tra i piu' belli d'Italia, Spoleto. Proprio questa formula, a suo modo unica - conclude Galan - ha permesso a decine di migliaia di persone ogni anno di avvicinarsi in modo piu' consapevole al vino come prodotto di qualita', come valore, come cultura. E' una strada su cui dobbiamo proseguire nell'impegno fondamentale di valorizzare sempre di piu' e sempre meglio, in Italia e all'estero, le nostre eccellenze enologiche''.
 
News


21/05/2010 - ore 18.00 / 20.00
Mostra collettiva

Inaugurazione mostra collettiva "Vetrinetta delle meraviglie" (fino al 21 giugno)
Espongono: Nicola Verlato, Sapna Shah, Fulvio Di Piazza, Benedetto Marcucci, Yi Chen.
Via Aurelio Saffi, 18.

Scarica il depliant

21/05/2010

Partita l'edizione 2010  

E’ iniziata con un brindisi l’edizione 2010 di Vini nel Mondo, inaugurata in Piazza Garibaldi dopo la Conferenza stampa di presentazione. Alla cerimonia del taglio del nastro c’era anche Marisa Laurito, insieme al sindaco di Spoleto e alle altre autorità. 

21/05/2010 

Antinori a Vini nel Mondo 

Daniele Benedetti ha conferito il titolo di ambasciatrice della città di SPOLETO ad Allegra Antinori, a Vini nel Mondo in rappresentanza della celebre famiglia di viticoltori. 

“La caratteristica che contraddistingue questo evento - ha commentato - è quel filo invisibile che, solo a Vini nel Mondo, unisce produttore e consumatore. Il vino è un prodotto per la gente, questo è il modo migliore per promuoverlo”.

22/05/2010

Vini nel Mondo per i bambini di Haiti

Come in tutte le edizioni della kermesse enologica spoletina il binomio vino-solidarietà si è dimostrato vincente. Con l’Asta di solidarietà tenutasi alle 16.00 in Piazza Duomo l’organizzazione ha raccolto 8.000 euro con la messa all’incanto di vini pregiati.

Grazie alla generosità delle cantine di Vini nel Mondo, ad Haiti si contribuirà alla costruzione di opere assistenziali per l’infanzia, colpita dal terremoto del gennaio scorso.

Il lotto venduto al prezzo più alto è stato un grande vino: la Ribolla Gialla 2002 - Magnum - Cantina Josko Gravner, offerta a una base d'asta di 230 euro e venduta a 400 euro. Gravner è noto per le sue tecniche di maturazione del vino, ereditate dalla sapienza degli antichi.

A presentare i lotti Fede&Tinto, di Radio Due - Decanter e le tre Miss Claudia Loy, Mirella Sessa e Ludovica Caramis, rispettivamente Miss Cinema, Miss Sorriso e Miss Rocchetta.

22/05/2010

Notte Bianca, boom di presenze 

Grande successo per la Notte Bianca del Vino, che ha registrato cifre da record: quasi 100.000 visitatori, giunti a Spoleto da tutt’Italia.

Ad aprire le danze, Alessandro Casali patron della manifestazione, Fede & Tinto di Radio Due, direttori artistici e Daniele Benedetti, sindaco della città di Spoleto.

Prima di dare il via alla serata, l’organizzazione ha voluto aprire una finestra sul prodotto, conferendo a Natalia Guicciardini Strozzi il titolo di ambasciatrice di Vini nel Mondo: a lei e alla sua famiglia è andata una targa d’argento, come riconoscimento dell’importante attività vinicola svolta sin dal '600.

Sono salite sul palco anche le tre madrine di Vini nel Mondo, Claudia Loy  - Miss Cinema, Ludovica Caramis – Miss Rocchetta e Mirella Sessa - Miss Sorriso, che hanno ballato sulle note della band capitanata da Jerry Calà.

Mentre il mattatore sfoggiava il suo repertorio migliore, le piazze hanno continuato a riempirsi fino a tarda notte, quando il testimone è passato a sonorità più soft.

“Vini nel Mondo si conferma una manifestazione di grande successo – ha dichiarato Alessandro Casali - ma soprattutto uno strumento efficace di dialogo con il pubblico dei giovani. I protagonisti di questa edizione sono stati proprio loro: in migliaia si sono avvicinati alla cultura del vino con grande curiosità ma con un occhio attento al bere consapevole”.

24/05/2010

Uno sguardo all'offerta

La giornata conclusiva di Vini nel Mondo ha visto protagonisti gli operatori del settore. Al convegno che si è tenuto al Palazzo Leti Sansi a Spoleto hanno preso la parola Lilli Argenziano Responsabile Promozione Economica della Camera di Commercio di Perugia, Carlo Maria Breschi, Direttore Marketing di F.I.P.E. – Federazione Italiana Pubblici Esercizi -  e Alessandro Casali, patron di Vini nel Mondo.

 

  

 


 

 

 

  


 

 

Un evento
Organizzazione

e con il patrocinio di